SETTIMANA DELLA RIMEMBRANZA – Olocausti dimenticati | Il più grande stupro di massa della storia umana – La violenza dei soldati sovietici sulle donne tedesche, dopo la fine del secondo conflitto mondiale


La Seconda guerra mondiale in Europa terminò i primi giorni di maggio del 1945: tra il 2, quando si arrese Berlino, e l’8, quando venne ufficialmente firmato l’atto di resa dell’esercito tedesco. Ma per molti tedeschi la fine della guerra non significò affatto la fine delle sofferenze: in quei giorni tantissime donne, bambine e anziane vennero violentate (e molte uccise subito dopo n.d.r.) dai soldati dell’esercito sovietico. I numeri sono difficili da verificare con certezza, ma si parla di centomila nella sola Berlino e due milioni in tutto. È una storia che si legge raramente nei libri di storia e che anche in Germania ha cominciato a emergere soltanto negli ultimi anni.

#settimanadellarimembranza #olocaustidimenticati #stuprodimassa #germania1945