CIVITAVECCHIA BETLEMME | 25 anni di gemellaggio, non sfiorano il ricordo in questo Natale

L’accordo di gemellaggio tra Civitavecchia e Betlemme, una delle città più importanti per la cristianità, è giunto ad un quarto di secolo da quando è stato siglato nel lontato 19 dicembre 1998. 

La nostra città ha dedicata a Betlemme una piazza in zona Pirgo, intitolazione avvenuta in segno di solidarietà in occasione dell’assedio della Basilica della Natività ad opera delle truppe israeliane nel 2002. Nel tempo, le associazioni del territorio hanno a loro volta promosso diverse raccolte di medicinali per i campi profughi palestinesi.

Con rammarico notiamo che tale anniversario non è stato celebrato neanche quest’anno dall’ammirazione comunale, un’occasione persa anche per trasmettere un messaggio di pace dinnanzi alla guerra contro i civili palestinesi che sta scandalizzando il mondo.

 A livello locale, l’unica iniziativa che ha promosso, seppur involontariamente, il legame tra le due città è stata quella che ha visto gli scout agesci e di azione cattolica portare la “luce della pace” dalla città palestinese a Civitavecchia.

Nella Chiesa della Natività a Betlemme, infatti, vi è una lampada ad olio che arde perennemente, alimentata dall’olio donato a turno da tutte le Nazioni cristiane della Terra. Da quella fiamma ne vengono accese altre e vengono diffuse su tutto il pianeta come simbolo di pace.

Comitato 14 Maggio