Tonino Fantauzzi è passato oltre | L’ultimo saluto a Balsorano

img_2559-1.jpg


Chi, come noi, l’ha conosciuto e amato, non può non avvertire un senso di vuoto ed al tempo stesso, la voglia di lavorare affinché il suo esempio non conosca l’oblio. Uomo forte e generoso, solido come i suoi ulivi che tanto amava, lascia una eredità importante nel solco degli uomini che non hanno mai mollato. 

E’ morto all’eta’ di 76 anni Antonio Fantauzzi (conosciuto come Tonino), l’imprenditore che negli anni ’70 introdusse in Italia i presidi ortopedici e le fisioterapie. Di origini calabro-abruzzesi, Fantauzzi arrivo’ a Roma nel 1957, nel quartiere Centocelle dove frequento’ la sezione del Movimento Sociale Italiano.‎
‎Lascia la moglie Christel e due figli, Micheal Antony e David John. ‎

 Nel 1961 parti’appena diciasettenne per gli Stati Uniti d’America, dove fu assunto nell’azienda di Tony Philips, fondatore a Detroit nel 1929 della Wright&Philips. 

Tonino Fantauzzi imparo’ a fare i presidi ortopedici nel laboratorio di Philips, annoverato come il più grande ortopedista di tutti i tempi, tanto da meritarsi la prima pagina del Times. ‎

Quando Fantauzzi torno’ in Italia all’inizio degli Anni ’70 inauguro’ la prima ortopedia, settore quasi sconosciuto a Roma. Il primo laboratorio, sull’Appio Latino con i dollari risparmiati a Detroit. Da quella bottega, sarebbero usciti nuovi arti per ridare piena mobilita’ a innumerevoli pazienti, rompere i pregiudizi del tempo e aprire nuovi scenari nel settore della medicina fisica. ‎‎

Nell’arco di 40 anni, Fantauzzi ha aperto 9 aziende nella Capitale, tra le quali la Italo American Ortopedic con officina ortopedica, la Fisiokinesiterapia, la Fisiomichelmaria, la Dalc, la Anatalitica Askepeion, dando lavoro a centinaia e centinaia di persone tra medici, tecnici, ortopedici, fisioterapisti, dipendenti. Negli ultimi tempi, aveva costituito una societa’ agricola, a Balsorano in Abruzzo, che produce olio biologico, varie volte premiato come miglior olio extravergine di oliva della Valle Roveto. ‎

“Mio padre – ha detto Micheal Fantauzzi, al quale passara’ la guida delle aziende- aveva un rapporto nobile con il denaro”.‎

I funerali si svolgeranno domani alle ore 15 a Balsorano (Abruzzo) presso la ‎Chiesa SS. Trinita’, piazza Scacchi. 

L’azienda ha messo a disposizione dei pullman per gli amici che vorranno partecipare ai funerali.