Santa Marinella | Caleidoscopio dell’Inconsueto

Non finiscono mai di stupirci gli animatori politico-spettacolari di Santa Marinella. Dopo la Notte Rosa, la Notte sotto le Stelle e la Festa Country, ci ritroviamo altre due belle iniziative.

La prima è quella dell’HIP HOP che naturalmente con le specificità culturali, paesaggistiche e gastronomiche di Santa Marinella, non c’entra un tubo, anzi è una vera e propria invasione della peggior sottocultura d’oltreoceano

images

La Pro Loco di Santa Marinella in collaborazione con la Sweet Faces  hip hop School di Antonio Carrasco ed Emanuela Cecconello propone anche quest’anno la terza edizione del contest “WE THE BEST CONTEST HIP HOP” che si è SVOLTO nella giornata di Sabato 5 Settembre 2015. Svariati dancers di alto livello, provenienti da tutta Italia e anche da paesi esteri, si SONO INCONTRATI nella località turistico-balneare Santamarinellese per sfidarsi tra cosiddette “crew”, vere e proprie sfide tra le scuole di danza hip hop.

La seconda è il PROGETTO “SINDACO PER UN GIORNO” DELLA DELEGATA BEFANI

Praticamente il progetto si potrebbe tradurre in “Roviniamoli da Piccoli”: i giovanissimi santamarinellesi potranno imparare tutti i sotterfugi consiliari, i cambi di casacca, le urbanizzazioni selvagge, le alleanze, i tradimenti, i falsi valori democratici e i pilastri dell’antifascismo e del liberalismo capitalista.

empoli_sindaco_un_giorno_baccio_michelangelo5

 

L’iniziativa dal nome “Sindaco per un giorno” coinvolgerà i ragazzi delle Scuole medie inferiori di Santa Marinella. Una giornata particolare con la fascia tricolore in compagnia del primo cittadino Roberto Bacheca peri ragazzi che manderanno la propria adesione al concorso ideato dalla delegata al Cerimoniale Patrizia Befani  e supportato dall’Ufficio Elettorale e Demografico nella persona della responsabile Carla Rocchi. Un progetto ideato per avvicinare i ragazzi alla vita amministrativa attraverso l’esperienza diretta della vita politica cittadina.

La domanda ci sorge spontanea ma perchè si devono inventare sempre cose nuove e inconsuete se come Proloco e Delega al Centro Storico ci sarebbe tanto da fare con le prospettive culturali del nostro territorio? Misteri della Fede.