Immacolata concezione, collettivi e arcigay offendono la Vergine Maria. Una reazione è legittima, doverosa e necessaria |Un comunicato condiviso

Un sedicente collettivo universitario di Bologna e un circolo Arcigay in Abruzzo organizzano e pubblicizzano feste blasfeme, in coincidenza con la festività della Immacolata Concezione. Il tentativo è quello di vilipendere la santità della Beata Vergine Maria e di farne una parodia, proponendola in atteggiamenti tesi a sostenere il mondo del pride LGBT arcobaleno.
Le comunità dei credenti, il Fronte della Tradizione, organizzazioni e singoli ritengono che questi continui oltraggi alle figure sacre, queste manifestazioni di totale abiezione nei confronti della fede religiosa vadano bloccate e isterilite, nel rispetto delle sensibilità religiosa e della legge.

Ogni iniziativa legale tesa ad impedire che tale scempio si determini sarà benedetta, si fa appello quindi – a tutti coloro che ritengono opportuno di ostacolare tale iniziativa, di promuovere, sottoscrivere e rilanciare questo comunicato ai media e alle autorità competenti. Tali scempi non debbono più accadere, queste attività ingiuriose non possono avere spazio d’azione nella società e occorre ricacciare tali deiezioni umane, nelle periferie del perimetro della civiltà.

Riteniamo inoltre opportuno che ognuno si prepari a questa battaglia nella maniera più adeguata soprattutto spiritualmente, secondo la propria cultura, il proprio credo religioso e secondo quanto ritiene in coscienza lecito, da oggi e in futuro.
Ciò nondimeno, riconoscendo al Sacro, una presenza sovrana, all’interno dell’esistenza di ogni uomo o donna credente e di buona volontà.

Il presente comunicato è trasmissibile da chi ne condivide i contenuti, senza l’obbligo di citare altre organizzazioni.

Attualmente è stato condiviso dalle seguenti organizzazioni e singoli:

Centro Studi Raido,
Associazione Culturale “Il Salvatore Atteso”,
Centro Studi Aurhelio,
Sodalitium Equitium Deiparae Miseris Succurrentis,
Hanieh Tarkian,
Gianluca Marletta,

Flavio Ferraro.

Siamo in attesa di ricevere altre adesioni. Grazie per la collaborazione.