Il terremoto del 24 Agosto 2016 | Noi c’eravamo, noi non dimentichiamo e non stiamo in silenzio.

img_2621-2.jpg

Nel primo anniversario del terremoto del Centro Italia, a fronte di morte, disperazione, gente che vive nei container, macerie rimaste immobili in un anno, qualcuno ha pensato bene di voler ricordare in silenzio. Noi non lo facciamo e rivendichiamo di essere stati al servizio degli abitanti di Illica, per la rinascita della frazione stessa. 

Consapevoli che, se i Sindaci del cratere avessero deciso di irrompere in parlamento o depositare le macerie nei palazzi del potere, saremmo stati lì con loro. Altro che silenzio.