I nostri maestri|Léon Degrelle: La terra d’origine [parte seconda]

Screen-Shot-2012-11-03-at-9.26.30-PM-635x357 (1)

Lo stesso avviene per il paese.

Non vi si sfugge. La vista della stampa ingiallita di una delle nostre cattedrali, il ricordo dell’odore delle dune, del colore grigio dei nostri colli, dell’ansa dei nostri fiumi, fa salire in gola un amore che ci soffoca tanto esso è commosso e pulsa.

il passato del paese è scritto sin nel profondo della coscienza e della sensibilità nostra. Tutto per noi, è sopravvivenza, è rinascita – anche a nostra insaputa.

Il passato di un paese rinasce in ogni generazione, come la primavera ritorna, sempre, nelle nuove germinazioni.

Léon Degrelle, Militia