FU TURISMO A SANTA MARINELLA!

FU TURISMO. Ci piace scherzare è vero, però quando il ridicolo diventa dannoso occorre segnalare che c’è qualcosa che non va. Su questo articolo sorvoleremo su un argomento che ci sta molto a cuore, il marketing territoriale, volano essenziale per la promozione del territorio che, oltre a due eventi uno all’hotel le palme e l’altro all’hotel le najadi, pare non abbia fatto molto altro. Un personalissimo sondaggio su circa trenta operatori commerciali e turistici santamarinellesi fa conoscere che si è completamente all’oscuro del fatto che esista una delegata al marketing territoriale di Santa Marinella. Ciò ha confermato che c’è qualcosa che non torna.

FU TURISMO A Santa Marinella è vero, soprattutto quando, alla prima iniziativa siamo rimasti perplessi ed alla seconda abbiamo ritenuto necessario segnalare il masochismo turistico degli scienziati santamarinellesi.

Roberto Boccoli, da [email protected] su facebook ci informa che: “Con la “Felix Card” 14,00 euro anziché 20,00 per i residenti Tariffe agevolate per l’ingresso al parco acquatico “Aquafelix” di Civitavecchia. Questa la direttiva approvata dall’amministrazione Comunale di Santa Marinella, e riservata esclusivamente ai residenti di Santa Marinella e Civitavecchia promossa dai gestori del parco acquatico.

FU TURISMO, bravi davvero, anziché promuovere il Comune di Santa Marinella, con la Felix card mandiamo i turisti a Civitavecchia, non una card promozionale per gli studenti o per le famiglie, per l’accesso agli stabilimenti, alle piscine, agli spettacoli ed al museo civico del Castello di Santa Severa no…. Li mandiamo all’aquafelix!

Invece , l’associazione “Santa Marinella Viva – Forum degli Universitari, con il patrocinio gratuito e si sottolinea gratuito del comune di Santa Marinella cosa ci presenta? Un eccezionale Week-end a Firenze il 25-26-27 Giugno.  E’ ovvio che Firenze sia un luogo da visitare, diremmo obbligatoriamente da tutti gli italiani degni di questo nome, sorvoliamo sull’animazione del Forum e sulle tante sorprese, ma qualche dubbio sulla domenica 27 con pranzo libero e i famigerati  “consigli per gli acquisti” sorge. A ridosso del ponte del 29 giugno per i turisti romani, organizziamo una gita per i residenti di Santa Marinella per andare fuori. Roba da luminari.
Ma è possibile che si abbiano le pigne in testa come questa gente? Non è possibile programmare gli interventi in ragione di ciò che succede nei normali comuni turistici? No, a Santa Marinella si fa esattamente il contrario. E’ proprio vero, occorrerà organizzare un convegno – ma non a santa Marinella di certo: 
FU TURISMO a SANTA MARINELLA ™. Ricordo dei tempi passati.