Martedì appuntamento al Campo della Memoria


Ieri diversi militanti del Raggruppamento Rsi Delegazione Lazio, provenienti da Roma, Cerveteri e Colleverde, hanno partecipato alla manutenzione straordinaria del Campo della Memoria ed ai preparativi per la Commemorazione del 25 Aprile al Campo della Memoria di Nettuno, che si terrà questo martedì.

Ricordiamo a tutti che la memoria si onora con l’azione. 

Le chiacchiere, sui social network o per strada non servono a nulla, anzi, sono dannose. 

Il Comitato Illica Vive, presente al sit-in di protesta di ieri a Grisciano | Lo Stato si è dimenticato dei suoi cittadini 

ANSA-FOCUS/ Con disagi cresce malumore zone sisma, proteste Sit-in Accumoli. Marche contro Norcia per casette (ANSA)


ROMA, 15 GEN – Con il gelo e la neve arrivano le proteste nelle zone del centro Italia colpite dai terremoti dei mesi scorsi. Ieri alcuni sindaci di Comuni delle Marche hanno espresso malumore per il mancato arrivo delle casette – a differenza del Lazio (Amatrice) e dell’Umbria (Norcia) dove le prime verranno sorteggiate -; oggi nel Reatino e’ andato in scena un sit-in di abitanti delle frazioni di Accumoli, vicino ad Amatrice, fra i centri piu’ disastrati. A Grisciano 400 persone, non solo reatini, anche marchigiani hanno manifestato stamani. Ad organizzare l’iniziativa i comitati spontanei sorti all’indomani del sisma per dare voce alla popolazione. Tra i temi della protesta la mancanza di comunicazione con le istituzioni centrali e regionali, ma anche con il Comune di Accumoli; dubbi sulla gestione delle macerie, in particolare sulle modalita’ di smaltimento dei rifiuti speciali nel centro di stoccaggio di Terracino (Rieti), come nel caso dell’eternit. I comitati chiedono anche “misure concrete, maggiore comunicazione e coinvolgimento nelle scelte in vista della ricostruzione”. “A distanza di piu’ di 4 mesi dal sisma – dice Elvira Mazzarella del Comitato ‘Illica vive’, frazione di Accumoli -, la situazione e’ la stessa del 24 agosto. Non c’e’ comunicazione, il freddo ha fermato le poche iniziative che erano state prese. Ci dicono che e’ stata avviata la rimozione delle macerie, come nel caso di Grisciano, invece vengono spostate da un posto all’altro. Vorremmo risposte sullo smaltimento dell’amianto, sui cimiteri e sullo stoccaggio dei mobili. Dal 24 agosto non abbiamo avuto modo di confrontarci neanche con il sindaco di Accumoli (Stefano Petrucci, assente oggi alla manifestazione, ndr)”. “Sia chiaro non siamo in polemica contro Curcio, Errani o le altre istituzioni – dice Luigi Rendina, presidente del Comitato ‘Ricostruiamo Grisciano’ – il nostro e’ solo un grido d’allarme. Abbiamo bisogno di fatti per consentire a chi e’ nato e cresciuto qui di tornare a vivere questi luoghi”. Solidali con la protesta i deputati Cinquestelle. “E’ sacrosanta, comprensibile e condivisibile – dicono -. A stupire e’ semmai il fatto che questa sia soltanto la prima, vera, iniziativa di questo tipo, a dimostrazione del fatto che la gente di quei territori e’ ‘tosta’ e che, se hanno deciso di scendere in strada, significa che sono allo stremo e ne hanno abbastanza. Prendiamo molto sul serio questo segnale, perche’ evidentemente rabbia e frustrazione sono arrivate oltre i livelli di guardia”. “Sfollati abbandonati a loro stessi, pendolarismo forzato per i lavoratori, allevatori allo stremo a causa del gelo – elencano tra i problemi -, burocrazia farraginosa, rimpalli di responsabilita’, lentezza nelle operazioni di abbattimento e di messa in sicurezza delle strutture, personale amministrativo a tutt’oggi in molti casi insufficiente”. “E’ necessario – concludono i deputati M5S – cambiare rotta rispetto al modello adottato fino ad ora”. LAL 15-GEN-17 18:24 NNNN

La Vecchia Sezione a Locri | La recensione


Partecipare agli appuntamenti di musica alternativa è un’esperienza  unica già di suo, se si considera quanto detto da Corneliu Codreanu sull’importanza del canto, ed hai anche la possibilità di accompagnare La Vecchia Sezione in concerto in Calabria allora anche il viaggio diventa un’occasione per rinvigorirti di nuova linfa, con i camerati e amici della band.Il 26 novembre, infatti, LVS è stata invitata a cantare a Locri, sulla costa ionica calabrese, dalla comunità militante locale, Locri Patria Nostra. L’evento, dal titolo “Musica e parole non conformi”, così come tutti gli incontri di questo genere, è un’occasione importante per conoscere, in alcuni casi rivedere, camerati lontani geograficamente ma impegnati nella medesima trincea. Decido allora di cogliere al volo l’opportunità di andare insieme a LVS che durante le trasferte consente sempre a qualche sostenitore di seguirla nei tour in tutta Italia.

Partiti da Roma parecchio agguerriti con le previsioni che annunciavano allarme rosso, in Calabria (poi abbiamo capito che era il meteo), non per questo intimoriti, arriviamo a Locri in orario e con lo spirito di quelli che “Ammo pusato chitarre e tamburo pecché ‘sta musica s’adda cagnà”! 

Ben accolti da subito dai camerati di Locri, ci incontriamo in via Tevere, ottimo segno mi dico, poiché parafrasando il Duce, sulle rive del Tevere è sorta l’Italia! Dopo uno strepitoso tiramisù fatto in casa e un caffè offerti dai camerati locresi, ci diamo appuntamento al pub dove più tardi inizierà la serata.

Già alle 20:30, il pub è stracolmo, registrando il tutto esaurito, mentre nel frattempo vengono allestiti gli strumenti e si procede con al sound check. 

Il concerto, come da programma, inizia alle 21:00 e a fare i saluti introduttivi sono i ragazzi di Ellepienne, duo non-conforme della comunità militante locrese salita più volte a Roma in occasione di eventi simili. Ultimamente, totalmente a proprie spese, al concerto di raccolta fondi per le popolazioni terremotate di Illica, frazione di Accumoli. Teresa e Francesco  iniziano subito con le canzoni molto amate dai presenti e provocando con qualche nota meno alternativa. Il pub si riempie ulteriormente con i ragazzi giunti da Catanzaro. A seguire, Francesco, la promessa locale della musica alternativa, abile sia con la chitarra che con l’armonica, cui basta qualche canzone per riscaldare i presenti e meravigliarli con la sua giovane voce.

Infine, è arrivato il momento de La Vecchia Sezione, a susseguirsi ai microfoni, che con una mossa a sorpresa, affiancano Francesco durante la canzone “Cara amica” in chiaro stile “combat folk militante”.

LVS continua il suo classico repertorio tra canzoni di rock alternativo e identitario, quali “Claretta e Ben”, “Intolleranza”, “Non ho tradito”, “Non scordo” e altri pezzi musicali “più leggeri”, senza mai trascurare la cultura e la tradizione locale alla quale offrono un paio di canzoni in dialetto calabrese.  Nonostante tutto, sono riusciti a creare un’atmosfera trascinante (da sezione, appunto) volta a coltivare nel cuore dei presenti un segno profondo all’insegna della riaffermazione dell’identità, nel solco dei nostri sacri valori. 

Nico Di Ferro

La Vecchia Sezione a Locri | Sabato 26 Novembre


Sabato sera al Pintas Club, una interessante serata all’insegna della musica alternativa e non conforme. Sul palco si alterneranno La Vecchia Sezione e i locali Ellepienne. Inviati amo tutti i nostri amici della Calabria e delle regioni vicine a partcipare. 

Santa Marinella – Regaliamo un libro alla biblioteca del nostro simpatico liceo scientifico | #IOLEGGOPERCHÈ


Le iniziative che sostengono la lettura ci sono sempre piaciute, questa che presentiamo qui, ci interessa ancor di più, perché abbiamo così a cuore, la biblioteca degli studenti del liceo scientifico di Santa Marinella che, la cosa, non poteva passarci sotto gli occhi inosservata. 


L’iniziativa si chiama così #IOLEGGOPERCHÈ

Questo il post della Professoressa Rocchi che chiarisce il funzionamento:

“condivido condivido condivido condivido!!

Forza, leggete gente… 🙂

In pratica funziona così:

1) vado in libreria Il filodisofia dal 22 al 30 ottobre, compro un libro che voglio regalare al liceo

2) lo scelgo fra la lista lasciata dai ragazzi o fra i libri che mi piacciono

3) lascio il volume in libreria, magari scrivendo il mio nome o un pensiero sul libro

4) dopo il 30 la libreria consegnerà al liceo i volumi e comunicherà all’associazione italiana editori il numero. 

5) l’ associazione ha promesso di inviarci poi il numero corrispondente di altri libri gratuitamente. Titoli a loro scelta ( negli anni passati, bei libri).”

Questo invece il post dei ragazzi del liceo

“I Liceali di Santa Marinella

Un appello a chi ama la lettura e tifa per i ragazzi del liceo Galilei.

Partecipiamo in tanti alla manifestazione nazionale “#IOLEGGOPERCHE’ “! Se regalate un libro nuovo alla nostra biblioteca scolastica, l’ Associazione Italiana Editori ce ne raddoppia il numero! 

Precisiamo: il libro, una volta acquistato, va lasciato in libreria. Tutti i testi ci saranno consegnati dopo il 30 novembre. Successivamente gli editori ci manderanno in regalo altre copie fra i libri usciti di recente.

Gli acquisti vanno fatti presso la libreria con cui siamo gemellati, “Ilfilodisofia” nei pressi di piazza Trieste dal 22 al 30 ottobre. Potrete regalarci un libro che amate, oppure sceglierlo dalla nostra lista. Potrete lasciare il vostro nome sul libro, o se vi va venirci a raccontare perché lo avete scelto durante uno degli incontri che facciamo di pomeriggio nel laboratorio scolastico di promozione alla lettura. Insomma, #ioleggoperche’ SÌ !”

Ora, i nostri simpatici lettori e sostenitori non vorranno mica lasciare sprovvista la biblioteca del Liceo di Santa Marinella, dei nostri tanto amati autori di riferimento?

Una biblioteca desolata e povera dei saggi di Evola, Guènon, Junger, Heidegger e compagnia cantante? Degli scaffali poveri della narrativa di uno Steven Pressfield, Robert Brasillach, Renato Annibali, Yukio Mishima? Delle aule sorde e grigie ai richiami di un Degrelle, Codreanu, Guido De Giorgio, Mario Polia, Alfredo Cattabiani?

NO! Non possiamo permetterlo!

A tale riguardo dunque, invitiamo i nostri sostenitori a recarsi presso la libreria IlFiloDiSofia a Piazza Trieste a Santa Marinella e, dopo aver individuato uno dei nostri autori di riferimento, fare espressa richiesta ad Angelo di voler partecipare all’iniziativa. 

Come i più sanno, ci sono diverse case editrici – come Adelphi, Mediterranee, Luni, Mondadori – che contengono nostri titoli. 

Ciò nondimeno, potranno richiedere di far approvvigionare la libreria IlFiloDiSofia, presso la distribuzione libraria Raido dei testi delle Edizioni Il Cinabro e delle Edizioni di Raido o, in alternativa di tutte quelle case editrici come ad esempio, Settimo Sigillo, piuttosto che le Edizioni all’insegna del Veltro o delle Edizioni di Ar che gli amici di Raido potranno fornire alla libreria santamarinellese per questa iniziativa.

A breve torneremo sull’argomento, allegando – ai futuri articoli – una selezione di testi che possono essere offerti ai ragazzi del liceo scientifico di Santa Marinella, per allargare le loro vedute sul passato, sul presente e sul futuro, in nome della libertà e del pluralismo culturale. 

Forza! L’iniziativa scade il 30 Novembre … 

Rock per ILLICA | Serata di musica alternativa per sostenere la popolazione terremotata della frazione del Comune di Accumoli


Presso Casa d’Italia Colleverde a Guidonia, sabato 5 novembre dalle ore 19,00, una grande iniziativa di solidarietà. Concerto benefico per la raccolta fondi.

L’emergenza non è finita, non dimentichiamoci di loro. 

Julius Evola | Sabato 12 Novembre a Brescia – Dimore della Sapienza


Si svolgerà a Brescia un interessante conferenza su Julius Evola, organizzata dal Centro Studi Internazionali ” Dimore della Sapienza”, in collaborazione con la rivista di studi geopolitici Eurasia e il Centro Studi di formazione tradizionale Heliodromos. 

Terremoto Amatrice, sabato pomeriggio a Santa Marinella, Aurhelio organizza centro raccolta, in collaborazione con la Protezione Civile


Raccolta aiuti per i terremotati di amatrice e dintorni. 

A Santa Marinella, stiamo organizzando il centro di raccolta, per Sabato pomeriggio presso i portici del centro (in collaborazione con la protezione civile per il recupero e la consegna dei beni di prima necessità, domenica mattina).

Ulteriori informazioni a breve scadenza. 

Terremoto Amatrice | Centro Raccolta Chiosco del Castello di Santa Severa


Terremoto AmatriceIl Chiosco del Castello di Santa Severa, è attivo tutto il giorno come Centro di Raccolta, in collaborazione con la popolazione residente e dei villeggianti. La farmacia della frazione mette a disposizione il magazzino per i farmaci. 

Santa Severa – Via del Castello di Santa Severa

Ager Caeretanus. I paesaggi di epoca romana | Sabato, conferenza al Castello di Santa Severa

Sabato 20 agosto alle ore 21.15 avrà luogo un nuovo appuntamento del noto ciclo di conferenze estive “Cose, Uomini e Paesaggi del Mondo Antico”, giunto alla sua quindicesima edizione, organizzato dal Direttore del Museo Civico di Santa Marinella Dott. Flavio Enei, in collaborazione con i volontari per i beni culturali del Gruppo Archeologico del Territorio Cerite e la nuova società di gestione dei servizi museali Coopculture.

Questa volta si parlerà dello sviluppo dei paesaggi antichi dell’ager Caeretanus il territorio della città etrusca e romana di Cerveteri. In particolare sarà illustrato il passaggio dal mondo etrusco a quello di Roma e gli effetti sulla gestione delle risorse e degli spazi. Il Dott. Flavio Enei, direttore del Museo Civico di Santa Marinella “Museo del Mare e della Navigazione Antica” tratterà il tema “Ager Caeretanus. I paesaggi di epoca romana: dalla prima colonizzazione alla fine del mondo antico”.

LEIBSTANDARTE | Domenica a Roma la videoproiezione 


Proiezione del film:

“My honor was loyalty – Leibstandarte” (di Alessandro Pepe)

Ingresso + consumazione: 3 €

Per acquistare il dvd: 

https://www.facebook.com/myhonorwasloyalty/

(il dvd NON sarà acquistabile presso la sede di Associazione Nazionale Volontari di Guerra – Roma)

Domenica 29 maggio 2016 – ore 10.30

A.N.V.G Roma

Piazza S. Apollonia, 14 – Trastevere

Roma prima di Roma | Sabato, Mario Polia a Raido

  
Come consuetudine, una settimana prima del Natale di Roma, Mario Polia presso la storica sede di Roma, le riflessioni sul significato della Roma eterna. Questa volta, il,prestigioso ospite si soffermerà sulle origini dalle quali scaturì l’Urbe immortale. 
Organizzatore: Associazione culturale Raido

Telefono: 06-86217334

Email: info@raido.it

Sito web:www.raido.it

Antiche tecniche edilizie | A Civitavecchia con la Società storica e l’associazione archeologica il 17 Marzo

  

Segnaliamo la conferenza “Antiche tecniche edilizie, materiali da costruzione e leganti” di Antonio Maffei. 

L’evento, che si terrà giovedì 17 Marzo alle 17:30 in Piazza Leandra 5, fa parte del ciclo di conferenze organizzate dall’Associazione Archeologica Centumcellae in collaborazione anche con Società Storica Civitavecchiese.

(Nella foto il ponte romano situato lungo la via Braccianese-Claudia)

#Civitavecchia | Comunicazione a cura del Comitato 14 Maggio

Giubileo: domenica 13 dicembre apertura della Porta Santa al Santuario di Ceri

  
Anche a Cerveteri sarà aperta una Porta Santa. In occasione del Giubileo Straordinario della Misericordia, indetto da Papa Francesco e che lo scorso 8 dicembre ha visto la sua cerimonia d’apertura in una Piazza San Pietro gremita da oltre 50.000 fedeli, domenica 13 dicembre, alle ore 17.00 presso il Santuario Diocesiano del Borgo di Ceri verrà aperta la Porta Santa.
  
Questo Anno Santo – ha spiegato il Santo Padre nell’omelia di apertura del Giubileo, e come si legge anche dalle colonne del Sole24 Ore – é anch’esso un dono di grazia. Entrare per quella Porta significa scoprire la profondità della misericordia del Padre che accoglie tutti e a ognuno va incontro personalmente. Sarà un anno in cui crescere nella convinzione della misericordia”. La Porta Santa rimarrà aperta fino al prossimo 20 novembre.

  
Fonte: Altravoce news – LA REDAZIONE

Raido – Roma | appuntamento solstiziale con Mario Polia

  
Come di consueto, ormai da qualche anno, in prossimità delle festività natalizie ci ritroviamo con il Prof. Mario Polia a soffermarci sui temi relativi al Natale ed alle tradizioni solari indoeuropee. 

Un appuntamento Al quale non si può rinunciare. 

Equipaggio del Centro Studi Aurhelio, sabato 12 Dicembre alle ore 16,00 da Santa Marinella.